unitalsi.info
uniltasi.it Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali  
HOME CHI SIAMO   •   VIVERE LA CHIESA   •   PELLEGRINAGGI   •   PROTEZIONE CIVILE VIDEO
  SERVIZIO CIVILE   •   ATTIVITA’   •   PROGETTI DI CARITA’   •   FRATERNITA’   •   CONTATTI AREA UTENTI
         
 
ATTIVITA’
Ufficio Stampa > Comunicati 2015 Pagina 142 di 114  Precedente  |  Successiva
 
 
• Giornata Nazionale
• Le nostre campagne
• Eventi UNITALSI
• Volontariato al Salus
• L’Angolo di Ippocrate
• Ufficio Stampa
• Comunicati 2016
• Comunicati 2015
 
 
Android app on Google Play
 
 
 
 
 
Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 Cerca nel sito
 
 
20 giugno, l’Unitalsi a tutela dei valori della famiglia tradizionale

“Anche l’Unitalsi il prossimo 20 giugno invita ad una libera partecipazione alla manifestazione nazionale promossa per tutelare la famiglia e i suoi diritti, riconoscendo nella “famiglia tradizionale” il fondamento sociale che non può essere per nessuna ragione messo in discussione”

E’ quanto ha dichiarato Salvatore Pagliuca, Presidente Nazionale UNITALSI (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati Lourdes e Santuari Internazionali), in relazione all’iniziativa nazionale del prossimo 20 giugno promossa a Roma dal comitato “Difendiamo i nostri figli”.

“In particolare – ha spiegato Salvatore Pagliuca – avvertiamo l’urgenza di sostenere le necessità delle famiglie con persone ammalate e con disabilità: le gravi difficoltà quotidiane e la carenza di un adeguato sostegno istituzionale spesso mettono in crisi gli equilibri fondanti di queste comunità familiari, che spesso finiscono per essere schiacciate da pesi fisici, psicologici e sociali troppo ardui da sostenere. Il valore ed i valori della “famiglia”, dunque, rappresentano per queste realtà che convivono con la malattia e la disabilità un principio da difendere e tutelare, sottraendolo ad una pericolosa deriva che vuole modificarne quegli equilibri fondanti che vedono nella figura del “padre” e della “madre” i suoi pilastri”.

“Abbiamo dinanzi a noi una sfida ardua: testimoniare la famiglia come modello valido per la formazione di cittadini consapevoli e di cristiani capaci di coniugare in armonia la propria fede con la vita. Solo così – ha concluso Salvatore Pagliuca - potremo arginare una cultura globalizzata che ha perso il gusto dell’essere “famiglia” proprio perchè incapace di spiegare la forza trainante del Vangelo della famiglia e della vita. Testimoniare pubblicamente queste certezze – come in occasione dell’iniziativa del prossimo 20 giugno - è il primo importante passo per vincere questa sfida”.

 
 
 
     
  www.unitalsi.info Credits