unitalsi.info
uniltasi.it Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali  
HOME CHI SIAMO   •   VIVERE LA CHIESA   •   PELLEGRINAGGI   •   PROTEZIONE CIVILE VIDEO
  SERVIZIO CIVILE   •   ATTIVITA’   •   PROGETTI DI CARITA’   •   FRATERNITA’   •   CONTATTI AREA UTENTI
         
 
ATTIVITA’
Ufficio Stampa > Comunicati 2015 Pagina 117 di 114  Precedente  |  Successiva
 
 
• Giornata Nazionale
• Le nostre campagne
• Eventi UNITALSI
• Volontariato al Salus
• L’Angolo di Ippocrate
• Ufficio Stampa
• Comunicati 2016
• Comunicati 2015
 
 
Android app on Google Play
 
 
 
 
 
Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 Cerca nel sito
 
 
Lourdes, riapre la porta del Santuario preferita dagli Unitalsiani

Il 14 luglio, il Santuario Nostra Signora di Lourdes ha dato il via libera per la riapertura della porta sul Quai Boissarie, il lungofiume intitolato al secondo presidente del Bureau des Constatations Médicales del Santuario (dottor Gustave Boissarie, 1891-1914). Dopo dodici mesi, gli addetti ai lavori sono riusciti a rimettere in sesto il percorso privilegiato dei soci Unitalsi per raggiungere il santuario mariano. Su questa strada, infatti, è situato il piano sotterraneo del Salus infirmorum, il transit in cui sono predisposte decine di carrozzine a disposizione degli amici con difficoltà motorie. La strada, che accompagna il fiume Gave di Pau dal ponte Saint Michel all’entrata del Santuario, subito prima del passaggio in prossimità della grotta delle apparizioni, si presenta come un parcheggio di circa 150 posti, sul quale si affaccia la zona Sud della Cittadella della Carità dell’Unitalsi.
All’indomani dell’esondazione del 18 giugno 2013, ci si accorse che la piena aveva provocato nel manto stradale dei fori profondi qualche metro. Dunque, si corse immediatamente ai ripari, limitando il passaggio in quel determinato punto. Tuttavia, dopo poco più di un anno, il 17 luglio 2014, nella medesima curva del fiume, la strada è franata ed è stata chiusa per poter allestire il cantiere, il cui termine ultimo è stato rimandato più volte dalla municipalità, a causa degli stop continui provocati dal maltempo di febbraio e dalle difficoltà riscontrate durante le diverse fasi del progetto. I soci UNITALSI, dunque, potranno finalmente tornare ad usufruire della loro porta privilegiata per accedere al Santuario. I primi a farlo saranno gli unitalsiani della Sezione Sarda Sud, subito prima delle Sezioni Marchigiana e Molisana, in arrivo a Lourdes domani 15 luglio. 
 
 
     
  www.unitalsi.info Credits