unitalsi.info
uniltasi.it Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali  
HOME CHI SIAMO   •   VIVERE LA CHIESA   •   PELLEGRINAGGI   •   PROTEZIONE CIVILE VIDEO
  SERVIZIO CIVILE   •   ATTIVITA’   •   PROGETTI   •   FRATERNITA’   •   CONTATTI AREA UTENTI
         
 
PROGETTI
Tra scienza ed etica
 
 
• Tra scienza ed etica
• Volontari in Terra Santa
• Progetto Bambini
• Germogli DiVersi
• Fundraising Unitalsi
• Bilancio Sociale
• Arte fruibile da tutti
• Cuore di Latte
• Case Famiglia
• Case Vacanze
• Comunità per minori
• Prossimi al Prossimo
• Associazionismo sociale
 
 
Android app on Google Play
 
 
 
 
 
Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 Cerca nel sito
 
 
PER-CORSI TRA SCIENZA ED ETICA PER L’INTEGRAZIONE DELLA PERSONA
A ROMA DAL 10 ALL’11/9 ESPERTI A CONFRONTO SU MALATTIA, DISABILITÀ E VOLONTARIATO

Al convegno “Per-corsi tra scienza e etica per l’integrazione della persona” previsti gli interventi di Marazziti, Don Arice, Falabella, Bussing e Chendi.

Si terrà a Roma dal 10 all’11 settembre 2016 il convegno “Per-corsi tra scienza ed etica per l’integrazione della persona”.

L’evento è l’atto conclusivo di un progetto promosso e realizzato dall’UNITALSI e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ai sensi della Legge 383/2000- annualità 2014. L’iniziativa, che è stata realizzata dal Servizio Medico nazionale dell’UNITALSI in collaborazione con il Pontificio Consiglio della Pastorale per gli Operatori Sanitari, ha avuto come obiettivo quello di formare i volontari UNITALSI dal punto di vista sanitario, catechetico e psico-pedagogico in particolare in occasione del Giubileo straordinario della Misericordia indetto da Papa Francesco.

Il convegno del prossimo 10 e 11 settembre sarà un momento di sintesi di un percorso che si è sviluppato per tutto il 2016 con tre focus (10-13 marzo 2016, 14-17 aprile e 12-15 maggio 2016) dedicato ai volontari unitalsiani delle diverse macro-aree nazionali. Il piano di formazione ha previsto approfondimenti sull’identità e al carisma dell’associazione, sull’entità e le caratteristiche della malattia, la psicologia della malattia e del malato, la relazione tra fede e guarigione, la movimentazione del malato, il corso di primo soccorso, il corso BLSD e di psicologia dell’incontro con la persona malata.

Il prossimo 10 settembre 2016, dunque, prenderà il via presso il NH Hotel Villa Carpegna a Roma, una due giorni dedicata all’approfondimento di temi centrali per tutta l’Associazione: su come potere migliorare l’accoglienza alle persone malate o con disabilità, su come formare un numero adeguato di volontari in ambito sanitario e psico-pedagogico e sulla guarigione secondo un’etica cristiana e contribuire all’inclusione della persona malata o con disabilità.

Sono attesi, tra gli altri, gli interventi di ROBERTO MAURIZIO, Vice-presidente nazionale UNITALSI, FEDERICO BAIOCCO, Responsabile Nazionale Medici UNITALSI, DON CARMINE ARICE, Direttore dell’Ufficio Nazionale della C.E.I. per la Pastorale della Salute, MONS. AUGUSTO CHENDI, Sotto-Segretario del Pontificio Consiglio degli Operatori Sanitari, VINCENZO FALABELLA, Presidente Nazionale Fish Onlus, MARIO MARAZZITI, Presidente della Commissione Politiche Sociali della Camera dei Deputati, ARNDT BUSSING, Professore presso Herdecke Universty (Germania), PATRIZIO PASQUALETTI, Direttore scientifico della Fondazione Fatebenefratelli, PADRE NICOLA VENTRIGLIA, Coordinatore pellegrinaggi Italiani a Lourdes e GIUSEPPE RECCHIA, Vicepresidente di GlaxoSmithKline.

Il dibattito verrà coordinato dal Vaticanista de La Repubblica, ORAZIO LA ROCCA
Il pieghevole del convegno 9-10 settembre Il pieghevole del convegno 9-10 settembre
 
Report video prima sessione progetto PERCORSI TRA SCIENZA ED ETICA
Vi proponiamo il report video sulla prima sessione del progetto PER - CORSI TRA SCIENZA ED ETICA PER L’INTEGRAZIONE DELLA PERSONA, svoltosi a Sacrofano (ROMA) dal 10 al 13 marzo 2016. Un progetto interessante e lungimirante, per accrescere la qualità del servizio associativo e per renderlo più vicino alle esigenze di chi è nel bisogno.

>> Guarda il video 
 

Progetto
PER-CORSI TRA SCIENZA ED ETICA PER L’INTEGRAZIONE DELLA PERSONA

L’idea del progetto
Il 18 settembre 2015 è stato avviato il progetto PER-CORSI TRA SCIENZA ED ETICA PER L’INTEGRAZIONE DELLA PERSONA, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ai sensi della Legge 383/2000.

L’idea del progetto è nata dalla necessità di perfezionare la formazione dei volontari UNITALSI per migliorare la loro capacità di accoglienza dei malati che partecipano alle attività e ai pellegrinaggi UNITALSI.

Accanto all’accoglienza c’è anche la necessità di conoscere le dinamiche per includere la persona malata che tende a isolarsi o a essere isolata. Per essere capaci di dare adeguata accoglienza e attivare tutte le azioni necessarie all’inclusione della persona occorre fare un accurato e specifico lavoro epidemiologico e di formazione sanitaria e psico-pedagogica oltre che rendere edotti i volontari sul tema della relazione che intercorre tra religione e medicina che rimanda ad un sapere delle origini in cui la salute corporale e spirituale non erano concepite separatamente.

Obiettivi del progetto
• Migliorare l’accoglienza dei malati che partecipano alle attività dell’associazione, esaminando i dati epidemiologici dei soci UNITALSI malati.
• Adoperarsi per formare un numero adeguato di volontari UNITALSI in ambito sanitario e psicopedagogico.
• Formare al senso della guarigione secondo una etica cristiana
• Contribuire all’inclusione della persona malata e disabile nella sua comunità.

Partecipanti al progetto
Al progetto parteciperanno 90 volontari suddivisi per macro aree (30 volontari macro area nord, 30 volontari macro area centro, 30 volontari macro area sud). E’ previsto un corso di formazione per 90 volontari. La partecipazione al corso è totalmente gratuita, in quanto i costi formativi sono coperti dal progetto.

Chi partecipa
Di seguito sono riportati i criteri di selezione dei volontari che parteciperanno al progetto.
• Età: 20-40 anni (deroghe per ruoli associativi nella misura eventuale di 10/30)
• Almeno 2 anni di esperienza associativa continuativa

Elementi di valutazione
• volontà di far crescere l’Associazione
• disponibilità ad essere strumento di divulgazione

Cosa specificare nella domanda di partecipazione al progetto
• Cosa mi aspetto
• Chi sono
• Perché voglio partecipare

Le candidature saranno accettate fino al 31 dicembre 2015.

I nomi dei volontari candidati che saranno selezionati per partecipare al progetto saranno poi comunicati ai rispettivi presidenti di sottosezione da parte della Presidenza Nazionale per l’eventuale ratifica.

Le richieste di partecipazione devono essere indirizzate a ufficio.progetti@unitalsi.it
 
Scarica la brochure del progetto Scarica la brochure del progetto
 
 
     
  www.unitalsi.info Credits