unitalsi.info
uniltasi.it Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali  
HOME CHI SIAMO   •   VIVERE LA CHIESA   •   PELLEGRINAGGI   •   PROTEZIONE CIVILE VIDEO
  SERVIZIO CIVILE   •   ATTIVITA’   •   PROGETTI DI CARITA’   •   FRATERNITA’   •   CONTATTI AREA UTENTI
         
 
ATTIVITA’
Ufficio Stampa > Comunicati 2015 Pagina 15 di 114  Precedente  |  Successiva
 
 
• Giornata Nazionale
• Le nostre campagne
• Eventi UNITALSI
• Volontariato al Salus
• L’Angolo di Ippocrate
• Ufficio Stampa
• Comunicati 2016
• Comunicati 2015
 
 
Android app on Google Play
 
 
 
 
 
Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 Cerca nel sito
 
 
Alessandra Amoroso al Bambin Gesù con il Progetto Bambini Unitalsi

Alessandra Amoroso, una delle protagoniste del panorama musicale italiano ed europeo ha scelto di trascorrere una giornata con i piccoli pazienti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma. La popolare cantante è testimonial del Progetto nazionale bambini UNITALSI, nato 11 anni fa proprio al Bambino Gesù.

L’idea nacque grazie all’esperienza maturata dai volontari unitalsiani, impegnati nelle corsie dell’ospedale della Santa Sede, per offrire ospitalità alle famiglie con figli affetti da varie patologie e costrette a lasciare la propria casa per farli curare in un centro specializzato lontano dal luogo di residenza.

Proprio per questo nel 2004 prese il via da Roma un vero e proprio servizio dedicato alle famiglie e all’infanzia che soffre. Attualmente è presente a Roma, Genova, Bari, Padova e San Giovanni Rotondo con 9 centri dedicati. Nella capitale, in particolare, sono presenti 3 strutture che accolgono famiglie con pazienti ricoverati al Bambino Gesù e al Gemelli.

Dal 2004 ad oggi solo a Roma sono state ospitate oltre 1.100 nuclei familiari. Le richieste di ospitalità, provenienti da tutta Italia, vengono gestite dal Numero Verde 800 062 026 (www.unitalsi.it).

L’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, in particolare, coinvolge ogni anno oltre 4.500 nuclei famigliari nei suoi progetti di assistenza e assicura alle famiglie dei pazienti ricoverati oltre 100mila notti gratuite negli alberghi della capitale e in altre strutture ricettive, come la casa del Progetto Bambini UNITALSI.

Tramite il Vicariato di Roma, il Servizio sociale dell’Ospedale Pediatrico romano, insieme a UNITALSI, sostiene anche il progetto di reinserimento delle famiglie sul territorio creando una rete protettiva intorno alle famiglie più bisognose.

Sempre a favore delle famiglie, la Fondazione Bambino Gesù Onlus ha lanciato un progetto sociale dal titolo Vite Coraggiose. “Un’iniziativa a sostegno della Ricerca portata avanti dall’Ospedale pediatrico Bambino Gesù - ha ricordato Cynthia Russo, Responsabile fund raising della Fondazione - da trasformare in cure migliori per i bambini affetti da Malattie Rare di cui l’Ospedale è centro di riferimento e sede ospitante del sito Orphanet-Italia, il più importante database al mondo dedicato alle Malattie Rare”.

“Siamo davvero contenti – ha dichiarato Emanuele Trancalini, responsabile nazionale del Progetto Bambini UNITALSI – di essere tornati anche quest’anno con la nostra testimonial Alessandra Amoroso a far visita a questi bambini, purtroppo costretti a passare le feste di Natale in ospedale. Cerchiamo di far vivere loro un momento di spensieratezza e gioia insieme ad Alessandra, che ogni volta si presta con il cuore a partecipare a queste iniziative”. 
 
 
     
  www.unitalsi.info Credits