unitalsi.info
uniltasi.it Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali  
HOME CHI SIAMO   •   VIVERE LA CHIESA   •   PELLEGRINAGGI   •   PROTEZIONE CIVILE VIDEO
  SERVIZIO CIVILE   •   ATTIVITA’   •   PROGETTI DI CARITA’   •   FRATERNITA’   •   CONTATTI AREA UTENTI
         
 
ATTIVITA’
Ufficio Stampa > Comunicati 2016 Pagina 65 di 96  Precedente  |  Successiva
 
 
• Giornata Nazionale
• Le nostre campagne
• Eventi UNITALSI
• Volontariato al Salus
• L’Angolo di Ippocrate
• Ufficio Stampa
• Comunicati 2016
• Comunicati 2015
 
 
Android app on Google Play
 
 
 
 
 
Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 Cerca nel sito
 
 
Fino al 15 maggio, terza fase progetto formazione Volontari della Misericordia

Si chiama "Per-corsi tra scienza ed etica per l’integrazione della persona" e coinvolge oltre 150 volontari da tutta Italia

Presso la Fraterna Domus a Sacrofano (RM) dal 12 al 15 maggio 2016 si terrà la terza fase del progetto "Per-corsi tra scienza ed etica per l’integrazione della persona" realizzato dall’U.N.I.T.A.L.S.I. (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ai sensi della Legge 383/2000- annualità 2014, che ha come obiettivo quello di formare i volontari dal punto di vista sanitario, catechetico e psico-pedagogico in particolare in occasione del Giubileo straordinario della Misericordia indetto da Papa Francesco. L’iniziativa viene realizzata anche in collaborazione con il Pontificio Consiglio della Pastorale per gli Operatori Sanitari.

A questo terzo appuntamento, prendono parte 40 volontari provenienti da Campania, Basilicata, Puglia e Sicilia.

Il progetto si pone come obiettivi quelli di migliorare l’accoglienza nei confronti persone malate o con disabilità, formare un numero adeguato di volontari in ambito sanitario e psico-pedagogico, al senso della guarigione secondo un’etica cristiana e contribuire all’inclusione della persona malata o con disabilità.

La formazione prevede alcuni focus sull’identità e al carisma dell’associazione, entità e caratteristiche della malattia, psicologia della malattia e del malato, relazione tra fede e guarigione, movimentazione del malato, corso di primo soccorso, corso BLSD e psicologia dell’incontro con la persona malata. Il tutto permeato dallo specifico messaggio di Lourdes.

La tre giorni di formazione e studio promossa dall’UNITALSI prevede, tra gli altri, gli interventi di FEDERICO BAIOCCO, responsabile nazionale Medici U.N.I.T.A.L.S.I., di DON CARMINE ARICE, Direttore dell’Ufficio Nazionale della C.E.I. per la Pastorale della Salute e di Mons. AUGUSTO CHENDI, Sotto-Segretario del Pontificio Consiglio degli Operatori Sanitari.

"Arriviamo – dichiara FEDERICO BAIOCCO, responsabile nazionale Medici U.N.I.T.A.L.S.I. – alla terza fase di questo progetto, che ha visto impegnate oltre 150 persone provenienti da tutta Italia. Il prossimo appuntamento sarà a settembre, quando tutti i partecipanti si ritroveranno per un grande convegno che concluderà questa esperienza con importanti contributi anche del mondo politico".
 
 
 
     
  www.unitalsi.info Credits