unitalsi.info
uniltasi.it Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali  
HOME CHI SIAMO   •   VIVERE LA CHIESA   •   PELLEGRINAGGI   •   PROTEZIONE CIVILE VIDEO
  SERVIZIO CIVILE   •   ATTIVITA’   •   PROGETTI DI CARITA’   •   FRATERNITA’   •   CONTATTI AREA UTENTI
         
 
ATTIVITA’
Ufficio Stampa > Comunicati 2016 Pagina 49 di 96  Precedente  |  Successiva
 
 
• Giornata Nazionale
• Le nostre campagne
• Eventi UNITALSI
• Volontariato al Salus
• L’Angolo di Ippocrate
• Ufficio Stampa
• Comunicati 2016
• Comunicati 2015
 
 
Android app on Google Play
 
 
 
 
 
Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 Cerca nel sito
 
 
SPORT E DISABILITÀ: IN LOMBARDIA NASCE L’ALLENZA STRATEGICA TRA L’UNITALSI E IL COMITATO PARALIMPICO
Iniziativa, unica in Italia, per facilitare la partecipazione alle attività sportive delle persone con disabilità

Ha preso il via in Lombardia la collaborazione tra UNITALSI sezione Lombarda e il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) con l’obiettivo di facilitare e sostenere la mobilità e gli spostamenti degli atleti paralimpici in occasione delle manifestazioni sportive e promozionali in tutta la Regione.

Una vera e propria novità non solo in Lombardia, ma anche a livello nazionale, grazie ad un protocollo d’intesa siglato da PIERANGELO SANTELLI, presidente del CIP Lombardia e da VITTORE DE CARLI, presidente dell’UNITALSI Sezione Lombarda. Quest’ultima metterà a disposizione del CIP e delle società sportive del territorio i propri mezzi per favorire la partecipazione degli atleti con disabilità agli eventi sportivi regionali.

La sigla di questo importante ed innovativo protocollo si è tenuta a margine di un incontro che si è svolto a Milano, presso il Palazzo delle Federazioni, e al quale ha preso parte anche il presidente del CIP nazionale, LUCA PANCALLI.

"Da diversi anni ormai – spiega VITTORE DE CARLI, presidente dell’ U.N.I.T.A.L.S.I. Sezione Lombarda – collaboriamo con il CIP Lombardia e le società sportive del territorio per sostenere gli atleti con disabilità a muoversi durante i giorni di gara, grazie ai nostri volontari e ai pullmini attrezzati delle nostre sottosezioni".

"La firma di questo accordo- aggiunge DE CARLI - è un passo fondamentale perché rafforza questa importante collaborazione e perché getta le basi per ampliare il progetto a tutto il territorio nazionale". 
 
 
     
  www.unitalsi.info Credits