unitalsi.info
uniltasi.it Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali  
HOME CHI SIAMO   •   VIVERE LA CHIESA   •   PELLEGRINAGGI   •   PROTEZIONE CIVILE VIDEO
  SERVIZIO CIVILE   •   ATTIVITA’   •   PROGETTI DI CARITA’   •   FRATERNITA’   •   CONTATTI AREA UTENTI
         
 
ATTIVITA’
Ufficio Stampa > Comunicati 2016 Pagina 42 di 96  Precedente  |  Successiva
 
 
• Giornata Nazionale
• Le nostre campagne
• Eventi UNITALSI
• Volontariato al Salus
• L’Angolo di Ippocrate
• Ufficio Stampa
• Comunicati 2016
• Comunicati 2015
 
 
Android app on Google Play
 
 
 
 
 
Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 Cerca nel sito
 
 
A LOURDES IL PELLEGRINAGGIO NAZIONALE SULLE ORME DI SANTA TERESA DI CALCUTTA

Da tutta Italia più di 7000 i soci guidati dal Cardinale Comastri raggiungeranno cittadina francese per vivere la straordinaria esperienza di fede

Sarà “Misericordiosi come il padre” il tema spirituale che quest’anno accompagnerà i soci che parteciperanno al pellegrinaggio Nazionale UNITALSI, che si terrà a Lourdes a partire da domenica 25 settembre a sabato 1 ottobre. Un appuntamento quello di quest’anno impreziosito dal Giubileo Straordinario della Misericordia che vedrà ammalati, disabili e volontari varcare la Porta Santa situata all’ingresso del santuario francese.

Il pellegrinaggio Nazionale sarà guidato dal Cardinale Angelo Comastri, Arciprete della Basilica papale di San Pietro in Vaticano e Vicario Generale del Santa Padre che dedicherà le celebrazioni liturgiche previste alla figura di Santa Madre Teresa di Calcutta, l’incarnazione nel secolo scorso della fede cristiana che diventa amore totale per i più poveri fra i poveri, in mezzo ai quali la suorina albanese trascorse l’intera sua esistenza.

Saranno 6 i treni e 11 gli aerei che partiranno dalle stazioni e dagli aeroporti italiani che accompagneranno circa 7.000 pellegrini. Questi i numeri quando mancano pochi giorni dalla partenza: 1700 il personale dell’Unitalsi, composto da 632 barellieri e 980 sorelle d’assistenza, 200 i religiosi e 74 gli operatori sanitari.

“Ci apprestiamo a vivere un grande cammino di gioia, - ha spiegato Antonio Diella, Presidente Nazionale Unitalsi - dove l’esperienza della comunione si fa visibile e abbraccia e coinvolge persone che arrivano da tutta l’Italia e che vogliono scoprire insieme la bellezza del Volto di Dio che si fa incontrare nella fraternità, nel servizio, nella gioia”. Il pellegrinaggio Nazionale sarà ispirato alla figura di Madre Teresa di Calcutta oggi Santa, non perché i santi hanno bisogno di essere applauditi; ma perché i santi ci chiedono di continuare la loro opera, ci chiedono di tenere accesa la lampada del loro esempio, così faremo a Lourdes, così continueremo a fare ognuno nelle proprie case”.

Il programma del pellegrinaggio prevede tra l’altro alcuni momenti di particolare rilevanza: il percorso giubilare pensato anche per i più piccoli, la Messa internazionale, l’iniziativa "UNITALSI...sotto casa" e il Convegno nazionale del Servizio Medico. 

Intanto, è stato presentato anche il logo ufficiale che accompagnerà il Pellegrinaggio Nazionale Unitalsi 2016
Cosimo Cilli, consigliere nazionale, spiega i motivi che hanno ispirato la scelta grafica del logo.

"Il logo del pellegrinaggio Nazionale 2016 è ispirato ai colori dei cinque valori che ci contraddistinguono: Amore, Fede, Speranza, Servizio e Gioia. Sono il motore del nostro operare come cattolici impegnati ed unitalsiani gioiosi il cui proposito è quello di cercare insime la bellezza del Volto di Dio riflesso negli occhi di chi ci sta accanto ed ogni giorno condivide il nostro cammino. In questo Pellegrinaggio Nazionale, tutti insieme, pellegrini, persone sofferenti e volontari vogliamo accendere un luce che ci renda capaci di irradiare l’Amore del Padre e, ispirati alla Carità di Madre Teresa ed alla semplicità di Bernardette, ci permetta di essere portatori di Misericordia".


 
 
     
  www.unitalsi.info Credits