unitalsi.info
uniltasi.it Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali  
HOME CHI SIAMO   •   VIVERE LA CHIESA   •   PELLEGRINAGGI   •   PROTEZIONE CIVILE VIDEO
  SERVIZIO CIVILE   •   ATTIVITA’   •   PROGETTI DI CARITA’   •   FRATERNITA’   •   CONTATTI AREA UTENTI
         
 
ATTIVITA’
Ufficio Stampa > Comunicati 2016 Pagina 28 di 96  Precedente  |  Successiva
 
 
• Giornata Nazionale
• Le nostre campagne
• Eventi UNITALSI
• Volontariato al Salus
• L’Angolo di Ippocrate
• Ufficio Stampa
• Comunicati 2016
• Comunicati 2015
 
 
Android app on Google Play
 
 
 
 
 
Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 Cerca nel sito
 
 
LA GIOIA DEI BAMBINI HA COLORATO DI SPERANZA IL PELLEGRINAGGIO NAZIONALE
E’ indirizzato ai piccoli del Progetto Bambini il videomessaggio di Alessandra Amoroso che ha voluto essere idealmente accanto ai bambini arrivati da tutta Italia in pellegrinaggio a Lourdes. La cantante salentina da anni e la testimonial del Progetto Bambini dell’Unitalsi anche questa volta non ha voluto fare mancare il suo sostegno ed amicizia nei confronti dei bambini soprattutto se malati che ha ringraziato perché sono stati uno splendido strumento per avvicinarla al mondo della solidarietà.

“Alessandra – spiega Emanuele Trancalini, delegato nazionale del Progetto Bambini dell’Unitalsi – come al solito ci sorprende per il suo affetto e per la sua sensibilità nei confronti dei più piccoli. Lei è la testimonial del Progetto Bambini e in questi anni è entrata nei nostri cuori e la consideriamo unitalsiana a tutti gli effetti. La sua recente canzone “Comunque Andare” riassume lo spirito di chi, come noi volontari dell’Unitalsi, ogni giorno non ci arrendiamo di fronte alle avversità e agli ostacoli per essere accanto a chi è più fragile, soprattutto dell’infanzia che soffre”.

“Questa volontà – conclude Trancalini – di non arrendersi e di affrontare il mondo con la fede, caratteristica tutta unitalsiana, ci porta ogni giorno a <<Vivere a colori>>”.

>> Guarda il video messaggio di Alessandra Amoroso



 
 
 
     
  www.unitalsi.info Credits