unitalsi.info
uniltasi.it Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali  
HOME CHI SIAMO   •   VIVERE LA CHIESA   •   PELLEGRINAGGI   •   PROTEZIONE CIVILE VIDEO
  SERVIZIO CIVILE   •   ATTIVITA’   •   PROGETTI   •   FRATERNITA’   •   CONTATTI AREA UTENTI
         
 
ATTIVITA’
Ufficio Stampa Pagina 10 di 73  Precedente  |  Successiva
 
 
• Giornata Nazionale
• Le nostre campagne
• 110 anni Unitalsi
• Eventi UNITALSI
• Giovani in Cammino
• Volontariato al Salus
• L’Angolo di Ippocrate
• Ufficio Stampa
• Comunicati 2016
• Comunicati 2015
• Comunicati 2014
• Comunicati 2013
• Comunicati 2012
• Comunicati 2011
• Comunicati 2010
 
 
Android app on Google Play
 
 
 
 
 
Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 Cerca nel sito
 
 
GUIDATI DALLA VITA BERNADETTE RISCOPRIAMO IL DONO DEI SACRAMENTI

Tra le tante novità del pellegrinaggio nazionale di quest’anno, una nuovo momento di preghiera vissuto in un cammino spirituale

A Lourdes quest’anno ci accoglie il volto di Bernadette. Lo troviamo ovunque e soprattutto nel Percorso Sacramentale che si snoda lungo l’Esplanade, dalla Croce Bretone fino alla Grotta di Massabielle.

Un percorso per riscoprire i Sacramenti attraverso il vissuto di Bernadette Soubirous.

“Un nuovo cammino, come spiega Cosimo Cilli, Consigliere Nazionale e responsabile dell’organizzazione tecnica del pellegrinaggio, per riflettere sull’importanza dei Sacramenti e di come li ha vissuti la piccola Pastorella di Lourdes. Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente è il tema pastorale indicato per quest’anno dal Santuario di Lourdes e per questo abbiamo pensato: qual’è il più grande dono che ci offre l’Onnipotente? I Sacramenti, che sono lo strumento che ci unisce a Lui" ha evidenziato Cilli. "Abbiamo voluto approfondire il tema attraverso la riscoperta di questi doni e l’abbiamo voluto fare accompagnati da Bernadette. In lei abbiamo visto la nostra compagna di viaggio che ci ha permesso di vivere i Sacramenti attraverso i suoi occhi e la sua testimonianza".

Ogni tappa viene animata da tre voci narranti: quella del Sacerdote, della guida che introduce il tema alla luce della storia di Bernardette e della voce che introduce una testimonianza tratta dalle stesse parole della Santa. Da ultimo viene data una traccia di riflessione e di preghiera.

"Sono nove le tappe, ha precisato Cilli - che parlano dei Sacramenti ed abbiamo scelto luoghi specifici per indicarli: il cammino incomincia con il Segno della Croce presso la Croce dei Bretoni, all’ingresso del Santuario, ad indicare l’inizio della vita cristiana, si prosegue con la chiamata degli umili, l’inizio della vita di Bernadette, soffermandoci su Bernadette Pastorella, rappresentata con le sue pecorelle e la sua permanenza nel villaggio di Bartres, per poi passare al Perdono presso la statua che raffigura il Curato d’Ars, accanto alla Cappella delle confessioni per approfondire il percorso della riconciliazione. Il percorso procede, poi, verso l’Acceuil Notre Dame dove si riflette sul Sacramento dell’Unzione degli Infermi, fino ai due Sacramenti dell’Ordine e Matrimonio sotto la Chiesa delle suore Carmelitane, da dove nasce il collegamento con la vita consacrata".
Nello svolgersi del percorso fondamentale è la riflessione del Sacerdote che dona a chi segue il cammino quella luce necessaria a leggere i Sacramenti attraverso le Scritture ed attualizzandoli ai nostri giorni.

“Si prosegue, poi, verso l’Emiciclo davanti alla Basilica Santa Bernadette, per riflettere sul Sacramento della Cresima – racconta Cosimo Cilli. In questo punto abbiamo pensato ad gesto particolare da far compiere a chi ci segue: l’accensione di una candela dal cero pasquale per portare con noi la luce di Gesù e testimoniare il messaggio del Vangelo ogni giorno. Il cammino continua fino alla Cappella dell’Adorazione dov’è viene celebrato il santissimo sacramento dell’Eucaristia per poi approdare davanti alle nuove fontanelle, segno dell’acqua, segno del nostro Battesimo.

"Il percorso è scandito da alcuni segni, - conclude Cosimo Cill - all’inizio infatti abbiamo scelto gli zoccoli a significare che Bernadette ci offre i suoi zoccoli per iniziare a camminare. Il nostro viaggio si conclude alla Grotta, dove troviamo un altro dono di Bernadette, la corona del Rosario che ci invita alla preghiera’. 
 
 
     
  www.unitalsi.info Credits