unitalsi.info
uniltasi.it Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali  
HOME CHI SIAMO   •   VIVERE LA CHIESA   •   PELLEGRINAGGI   •   PROTEZIONE CIVILE VIDEO
  SERVIZIO CIVILE   •   ATTIVITA’   •   PROGETTI DI CARITA’   •   FRATERNITA’   •   CONTATTI AREA UTENTI
         
 
FRATERNITA’
Fraternità WEB Pagina 51 di 52  Precedente  |  Successiva
 
 
• Il periodico Fraternità
• Fraternità WEB
• Archivio 2017
• Archivio 2016
• Archivio 2015
• Archivio 2014
• Archivio 2013
• Archivio 2012
 
 
Android app on Google Play
 
 
 
 
 
Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 Cerca nel sito
 
 
LOCOROTONDO (BA); UNITALSI: IL 28/1 IL "ROSARIO DEI FANCIULLI" PER RICORDARE LA SHOAH, I PIU’ PICCOLI PREGANO PER SCONFIGGERE LA VIOLENZA E LA DISCRIMINAZIONE
Domenica 28 gennaio 2018, alle ore 17,30, presso la C.A.S.A. delle abilità "Giovanni Paolo II", in via Vittorino da Feltre, 5 a Locorotondo (BA), si terrà l’iniziativa "Il Rosario dei fanciulli" promossa dal gruppo dell’UNITALSI di Locorotondo che fa parte della Sottosezione di Brindisi.

Questo speciale appuntamento, che ha come slogan "Dalla memoria del filo spinato alla nostra corona di rose a Maria, perché nel cuore dell’uomo non ci sia più cattiveria", vuole essere un modo per ricordare con i più piccoli la Shoah.

Il progetto "Il Rosario dei fanciulli" avviato dai volontari dell’Associazione con i bambini della Parrocchia San Giorgio Martire, ha come obiettivo quello di avvicinare per tutto l’Anno Litugico gli under 10 alla recita del Rosario. Con un appuntamento mensile, ai piccoli - accompagnati dalle proprie famiglie - vengono illustrati i misteri del Rosario con diverse forme espressive attraverso le quali apprendono il senso e il significato di questa antica preghiera mariana, che viene recitata insieme ai coetanei "diversamente abili" ospiti della Casa delle abilità.

Il prossimo 28 gennaio 2018 al termine della recita del Rosario si terrà anche la proiezione del cortometraggio "La storia di Franco". La visione del cartone animato sarà possibile grazie alle classi IV sez. A e B del III Circolo didattico "G. Mazzini" di Bari, che hanno vinto nel 2011 il concorso nazionale "I giovani ricordano la shoah" a cura del MIUR.

"È un modo – dichiarano i responsabili del gruppo UNITALSI di Locorotondo – per unire la memoria del filo spinato alla corona di rose a Maria, affinché nel cuore dell’uomo non ci sia più cattiveria. L’obiettivo di questa iniziativa è quello di sensibilizzare i più piccoli alle tematiche della tolleranza, dell’accoglienza e della fraternità nella <<Giornata della Memoria>>, istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 2005".

"Il Rosario dei fanciulli – aggiungono i responsabili – è un antidoto contro ogni forma di violenza e discriminazione. Il fatto poi che questa giornata venga proposta soprattutto ai bambini in un luogo così significativo come la C.A.S.A. delle abilità è un modo per non dimenticare che l’accettazione dell’altro è un tema sempre attuale che non bisogna mai stancarsi di trattare".  
 
 
     
  www.unitalsi.info Credits