unitalsi.info
uniltasi.it Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali  
HOME CHI SIAMO   •   VIVERE LA CHIESA   •   PELLEGRINAGGI   •   PROTEZIONE CIVILE VIDEO
  SERVIZIO CIVILE   •   ATTIVITA’   •   PROGETTI DI CARITA’   •   FRATERNITA’   •   CONTATTI AREA UTENTI
         
 
ATTIVITA’
Ufficio Stampa Pagina 11 di 119  Precedente  |  Successiva
 
 
• Giornata Nazionale
• Le nostre campagne
• Eventi UNITALSI
• Volontariato al Salus
• L’Angolo di Ippocrate
• Ufficio Stampa
• Comunicati 2016
• Comunicati 2015
 
 
Android app on Google Play
 
 
 
 
 
Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 Cerca nel sito
 
 
Iniziato il Pellegrinaggio Nazionale Unitalsi - Quaderno Appunti prima giornata

FATE DELLA VOSTRA VITA UN DONO

Si é aperto con il saluto della Vice-Presidente Nazionale Unitalsi, Amelia Mazzitelli, il Pellegrinaggio Nazionale a Lourdes 2018. “Grazie per essere qui - ha detto Amelia Mazzitelli - nonostante le difficoltà ci siamo come sempre perché in ciascuno di noi prevale la gioia di condividere un’esperienza straordinaria di fede e di vita alla Grotta di Massabielle. Il nostro cammino potrà essere pieno di imperfezioni, ma è l’opera di qualcuno che ci dona una vocazione, una chiamata all’essere cristiano, ad una fede rivolta verso gli altri. Siamo chiamati a dare testimonianza di una vita cristiana credibile, seria e coerente attraverso un impegno morale fatto di umiltà e di rispetto, soprattutto, verso i più deboli. Essere qui è un privilegio. Buon pellegrinaggio e buon cammino”.

Nella Santa Messa di apertura alla presenza di ammalati, volontari, medici e pellegrini provenienti dalle sezioni Abruzzese, Calabrese, Campana, Ligure, Lucana, Romana - Laziale e Umbra, Mons. Benedetto Tuzia, Vescovo di Orvieto-Todi ha rivissuto il dialogo tra Maria e i servi durante le Nozze di Cana: “Fate quello che Lui vi dirà” ribadendo ancora una volta l’importanza dell’opera mediatrice della Madonna.

Ancora una volta la centralità è il mistero di Cristo che ha preso la sua vita e detto “eccomi” nell’Eucaristia, donandosi totalmente a noi. La Madonna con quelle parole ci affida a Gesù che ci invita a fare quello che ha fatto lui: la nostra vita sarà totale quando sapremo farci dono per gli altri. La parola di Maria, l’ultima che ha detto rimanda alla parola di suo figlio: “Fate della vostra vita un dono come io ho fatto”.

Al termine della Celebrazione Mons. Bressan, Assistente Nazionale dell’Unitalsi, ha ringraziato i malati non solo per la loro presenza:” Voi contribuite alla vita della Chiesa ogni giorno offrendo al Signore i sorrisi e le fatiche quotidiane - ha detto Mons. Bressan. Lasciamo che la grazia di Dio entri in noi e che Gesù trasformi l’acqua in vino buono. La certezza è di ripartire da Lourdes rinnovati e ricchi nel cuore perché Maria con la sua grazia ci offre questa possibilità”.

La celebrazione è stata preceduta dalla Presentazione del Tema Pastorale a cura dei ragazzi del servizio civile dell’Unitalsi.  
 
 
     
  www.unitalsi.info Credits