unitalsi.info
uniltasi.it Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali  
HOME CHI SIAMO   •   VIVERE LA CHIESA   •   PELLEGRINAGGI   •   PROTEZIONE CIVILE VIDEO
  SERVIZIO CIVILE   •   ATTIVITA’   •   PROGETTI DI CARITA’   •   FRATERNITA’   •   CONTATTI AREA UTENTI
         
 
FRATERNITA’
Fraternità WEB Pagina 1 di 52  Successiva
 
 
• Il periodico Fraternità
• Fraternità WEB
• Archivio 2017
• Archivio 2016
• Archivio 2015
• Archivio 2014
• Archivio 2013
• Archivio 2012
 
 
Android app on Google Play
 
 
 
 
 
Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 Cerca nel sito
 
 
NAPOLI; UNITALSI: IL 20/XII
"Non il solito Xmas Party": è così che centinaia di amici di "Unitalsi Young" festeggeranno il Natale il prossimo 20 dicembre, a partire dalle 21.30, presso il locale HART (ex Cinema Ambasciatori) di Napoli, in Via Crispi, 33. 

La festa inizierà con un breve momento di condivisione, in cui i circa 100 giovani volontari (fra i 16 e i 25 anni) racconteranno ad amici e genitori la loro esperienza al servizio dei meno fortunati. Subito dopo comincerà il divertimento: gli adulti lasceranno ai ragazzi la pista da ballo, animata dalla musica del DJ Dario Muto. I biglietti per l’evento sono reperibili presso il negozio di Livio De Simone (a via Domenico Morelli, 15) e presso la tabaccheria Sisimbro (a via San Pasquale, 74). In tutto, si prevede la partecipazione di circa 400 persone fra ragazzi e adulti.

"Unitalsi Young" è il nome del Gruppo Giovani della Sezione Campana, formatosi a bordo delle vetture che hanno accompagnato i pellegrini e i volontari di Unitalsi a Lourdes, lo scorso agosto, e a Loreto, ad ottobre.

«In un momento così difficile per tutti – commenta FEDERICA POSTIGLIONE, presidente della Sezione Campana – in cui l’idea di aiutare gli altri è messa continuamente in discussione, l’entusiasmo di questi ragazzi è un messaggio di speranza. Ogni volta che c’è qualcosa da fare, rispondono con la loro presenza: sia quando si tratta di accompagnare i ragazzi disabili al parco gioco, che di aiutare alla mensa dei senza fissa dimora. Sono stati loro a chiedere questa festa, con la quale vogliono raccontare quanto sia bella la loro esperienza di solidarietà nel mondo unitalsiano: non è solo dolore, ma c’è anche tanta gioia.».
 
 
 
     
  www.unitalsi.info Credits