unitalsi.info
uniltasi.it Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali  
HOME CHI SIAMO   •   VIVERE LA CHIESA   •   PELLEGRINAGGI   •   PROTEZIONE CIVILE VIDEO
  SERVIZIO CIVILE   •   ATTIVITA’   •   PROGETTI DI CARITA’   •   FRATERNITA’   •   CONTATTI AREA UTENTI
         
 
ATTIVITA’
Ufficio Stampa Pagina 2 di 125  Precedente  |  Successiva
 
 
• Giornata Nazionale
• Le nostre campagne
• Eventi UNITALSI
• Volontariato al Salus
• L’Angolo di Ippocrate
• Ufficio Stampa
• Comunicati 2016
• Comunicati 2015
 
 
Android app on Google Play
 
 
 
 
 
Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 Cerca nel sito
 
 
2019, L’ANNO DI BERNADETTE

Il 7 gennaio 1844 nasceva a Lourdes Bernadette Soubirous.
Come pubblicato su questo LINK domenica scorsa il sindaco di Lourdes, Josette Bourdeu ha spiegato perché il 2019 è “L’Anno di Bernadette”.

Quest’anno infatti ricorre il 175mo anniversario della nascita e il 140mo anniversario della nascita in cielo della piccola pastorella di Lourdes. Questo omaggio alla Santa a cui la Vergine è apparsa, secondo le intenzioni del Sindaco ha lo scopo di “valorizzare la città attraverso il destino d’eccezione di colei che è stata canonizzata nel 1933".
Diversi eventi speciali prenderanno vita durante tutto l’anno sia organizzati dalla municipalità che dal Santuario di Lourdes.  Come racconta padre André Cabes, rettore del Santuario di Lourdes, “La nostra missione a Lourdes è in primo luogo quella di guidare i pellegrini verso Colui che vengono qui a cercare: l’aspettativa e la speranza, in un mondo troppo spesso dominato dalle apparenze". Per padre Cabes, che sarà uno dei relatori del corso degli animatori di pellegrinaggio Unitalsi che si terrà a Assisi dal 11 al 13 gennaio, “Bernadette continua a toccare i cuori 175 anni dopo la sua nascita poiché rappresenta "ciascuno di noi" e non una super-eroina”.

Quest’anno il Tema Pastorale scelto dal Santuario per la stagione dei pellegrinaggi è “Beati i poveri. Non Vi prometto di rendervi felice in questo mondo, ma nell’altro” e Bernadette, “una di noi”, che ha conosciuto la povertà e la sofferenza saprà guidarci nelle diverse forme di povertà intellettuale, psicologica o sociale nelle quali possiamo cadere. 

Una delle novità previste per il 2019 riguarda le reliquie di Santa Bernadette che, quando presenti a Lourdes, verranno portate in processione alla Grotta di Massabielle al termine della Messa Internazionale del mercoledì e della domenica.

Dall’8 all’11 febbraio 2019 si prevede, poi, un importante convegno sulla povertà che riunirà più di 700 partecipanti e l’attesa a Lourdes di circa 20.000 pellegrini per ricordare Nostra Signora di Lourdes nella data della prima apparizione della Vergine a Bernadette.

“La nostra vocazione, ha ricordato Antonio Diella, presidente Nazionale Unitalsi, è innanzitutto quella dell’annuncio del Vangelo nei nostri pellegrinaggi con gli ammalati: questa è anche la missione che la Chiesa Italiana ci ha dato, approvando il nostro Statuto.

Questa vocazione e questa missione devono spingerci a dare la priorità concreta a tutte le iniziative che aiutino a far crescere la partecipazione ai nostri pellegrinaggi.

Nell’aprire la stagione dei pellegrinaggi nell’ “Anno di Bernadette” valutiamo la grande opportunità di organizzare, come gia sta avvenendo in alcune sezioni e sottosezioni unitalsiane in varie parti d’Italia pellegrinaggi a Lourdes per il prossimo 11 febbraio e, comunque, la necessità di organizzare in ogni sottosezione e gruppo la celebrazione della memoria della Beata Vergine di Lourdes”.
 
 
     
  www.unitalsi.info Credits